Ieri sera, dal Sindaco di Villafrati, l’amico Franco Agnello, ho appreso della notizia, sconvolgente, della positività di 53 elementi fra ricoverati e personale sanitario legati alla RSA “Villa delle Palme”. La comunità di Vicari si stringe con manifestazione di affetto e solidarietà attorno alla comunità di Villafrati, alle famiglie di tutti i coinvolti nella inquietante situazione sanitaria ed ai Sindaci le cui collettività ospitano, in parte, le residenze degli interessati. Sempre ieri la nostra comunità si è rammaricata per la scomparsa di un nostro concittadino, ricoverato all’interno della struttura, stimato insegnante in quiescenza, risultato, da un paio di giorni, nella serie dei primi controlli, anch’esso positivo al coronavirus. Il momento lascia spazio solo ad ampie circostanze di silenzio, preghiera e meditazione per il difficilissimo frangente in cui tutti quanti ci troviamo. Lascia, però, un piccolissimo spazio, un dovuto atto di giustizia nei confronti della nostra giovanissima concittadina, qualche giorno fa trovata positiva al covid-19, venutasi a trovare, ancora una volta, al centro dell’attenzione, per questa circostanza. Tutti gli organi di stampa hanno parlato di causa di contagio da imputare ad una giovane, proveniente dal nord Italia, che è venuta, nei primi di marzo, a trovare il nonno ricoverato a Villa delle Palme. Così come ho scritto qualche giorno fa, gli organi di stampa, hanno fuorviato dalla realtà, contribuendo, e non poco, a far legare inconsapevolmente, alla ventenne nostra concittadina, ipotetiche responsabilità legate al buon senso per la visita all’immaginario nonno. Questo ha indotto, parecchia gente, ad esprimere considerazioni fuori luogo finanche ad espressioni ingiuriose e minacciose. Lo voglio ancora una volta ribadire, la giovane vicarese, tirocinante all’interno della struttura sanitaria, non ha nulla a che vedere con la ipotetica giovane rientrata dal nord, non è parente con la giovane rientrata dal nord, lei stessa non è stata al nord, non aveva il nonno ricoverato, non è parente con il “de cuius”. La nostra giovane concittadina ha avuto la sola sfortuna di essere stata la prima della struttura a cui è stata diagnosticata la positività, in conseguenza dell’accertamento della malattia avvenuta sul proprio nonno, già convivente nella propria abitazione, in atto ancora ricoverato in struttura ospedaliera pubblica di Palermo, in buono stato di salute, verosimilmente contagiato da lei stessa. Apparentemente, in base alla cristallizzazione dei fatti, eseguita dalla famiglia, non si può, fino a prova contraria, non considerare la giovane quale soggetto “contagiato” per la frequenza all’interno della struttura. La delicatezza della situazione dell’intero Comune di Villafrati, legata a veri motivi di preoccupazione, a cui possono rispondere reazioni incontrollate, mi ha imposto, visto che ieri sera mi è stato trasmesso un altro post, dai contenuti alquanto perseguibili, di effettuare la superiore precisazione. Tocca alle Istituzioni sanitarie ricostruire i fatti per circoscrivere quanto è più possibile il contagio nella zona, ormai dichiarata focolaio del covid-19, ma tocca a tutti quanti noi mantenere la calma, la serenità e la lucidità che il delicato momento impone.

16 pensiero su “Non diamo all’untore – Il post di Antonio Miceli, sindaco di Vicari”
  1. I’m really impressed along with your writing abilities and also with the structure for your weblog.
    Is that this a paid subject matter or did you modify it your self?

    Either way keep up the excellent quality writing,
    it’s uncommon to peer a great weblog like this one today..

    Have a look at my blog; weed indoors

  2. I don’t even know how I stopped up here, however I believed
    this put up was once great. I don’t understand who you’re but definitely you are going to a famous blogger
    if you happen to aren’t already. Cheers!

    My homepage – weed seeds

  3. Normally I don’t learn article on blogs, but I wish to say that this write-up very pressured me to
    try and do it! Your writing style has been amazed me. Thank you, quite great post.

    Stop by my webpage: skin care tips

  4. Hello there! Quick question that’s entirely off topic.
    Do you know how to make your site mobile friendly? My website
    looks weird when viewing from my iphone4. I’m trying to find a
    template or plugin that might be able to resolve
    this issue. If you have any recommendations, please share.
    With thanks!

    Feel free to surf to my web blog – care tips

  5. Thank you for any other informative blog. The place else may just I am getting that kind of information written in such a perfect method?
    I’ve a mission that I am just now working on, and I have been on the look out for
    such information.

    Also visit my web site; cure eczema

  6. Greetings! Quick question that’s entirely off topic.

    Do you know how to make your site mobile friendly? My site looks
    weird when viewing from my apple iphone. I’m trying to find a theme or plugin that
    might be able to correct this issue. If you have any recommendations, please a woman
    share. Thank you!

  7. I like what you guys are up too. Such clever
    work and reporting! Carry on the superb works guys I’ve incorporated you guys to my blogroll.
    I think it’ll improve the value of my site :).

    Feel free to visit my blog post … growing cannabis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.