Misilmeri News - Pubblicità: OL3

Misilmeri News - Notiziario Online di Misilmeri e dintorni                                                                                            Cerca:


Misilmeri News - Notizie Misilmeri

Home Page

Cronaca

Politica

Sport

Cultura

Chiesa

Misilmeri News - Prima Pagina

Provincia

Regione

Dall'Italia e dal mondo

Rubriche

Misilmeri News

Redazione

Invia una segnalazione

Foto News

Link


Misilmeri News - Pubblicità: Scomparso

Chiesa

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

15/05/2013

Domenica l´apertura del centenario della morte

Madre Lalìa, lunedì benedetto il monumento



Misilmeri News - Madre Lalìa, lunedì benedetto il monumento

Si apre domenica 19 maggio l’anno centenario della nascita al cielo della Serva di Dio Madre Maria Antonia Lalìa. I festeggiamenti internazionali saranno inaugurati a Misilmeri per poi concludersi il 9 aprile 2014 a Ceglie Messapica, luogo di morte della suora misilmerese.

Il programma annuale (consultabile qui) è stato stilato dalla Casa Generalizia di Roma di concerto con le missioni internazionali delle Suore Domenicane di San Sisto e con le associazioni “Amici di Madre Lalìa” presenti nel territorio italiano. L´evento per la sua importanza ha ricevuto il patrocinio gratuito dei comuni di Roma Capitale, Misilmeri e Ceglie Messapica e della Santa Sede nel Pontificio Consiglio per la promozione dell´unità dei cristiani.

Il centenario si aprirà a Misilmeri (scarica il programma in allegato) domenica sera, nella chiesa del collegio di Maria, con una veglia ecumenica di preghiera allo Spirito Santo per l’unità dei Cristiani, con gruppi di varie Chiese e Comunità, presieduta da don Giuseppe Sunseri.

Domenica 20 maggio, nella ricorrenza del 174° anniversario della nascita di Madre Lalìa, alle 17 ci sarà il consueto omaggio floreale alla lapide commemorativa presso la casa natale della suora da parte della Madre Generale delle Suore Domenicane Missionarie di San Sisto.
In processione il corteo si sposterà verso il giardino del Collegio di Maria dove si terrà la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Vicario Episcopale, don Antonio Todaro.
Al termine sarà inaugurato e benedetto il monumento dedicato a Madre Lalìa.

Il gruppo scultoreo, dedicato alla Serva di Dio, è un’opera d’arte realizzata in bronzo e raffigura la Madre Fondatrice che accoglie sotto il suo manto due fanciulli in abiti dell’epoca.
Le dimensioni sono imponenti: quasi due metri di altezza per una base di 170x70cm.
È una donazione della famiglia Colaiacovo, di Gubbio, devota di Madre Antonia Lalìa.
Il monumento verrà collocato su un basamento provvisorio e adornerà l’ingresso principale al Santuario che sorgerà in onore della Madre dopo il completamento dei lavori di restauro del collegio.

«Come ogni anno ormai la festa di Madre Lalìa non è solo momento di preghiera e devozione ma anche momento di crescita culturale per il nostro paese – dice Daniele Bruno, presidente AML –. Questi due giorni sono di assoluta importanza perché aprono il centenario della nascita al cielo della Madre e perché abbiamo finalmente la possibilità di inaugurare il monumento nella sua collocazione provvisoria in attesa del restauro definitivo del collegio. È un momento – conclude – a cui tutti siamo chiamati per riappropriarci e sentire sempre più nostra la figura della “Santa” misilmerese».




Commenti



Aggiungi il tuo commento


16/05/2013 12.59.56

claudia

Complimenti all´Associazione.

Sono davvero contenta di questo splendido dono a Misilmeri. Citando uno spot, direi "Una statua è per sempre"....grazie di cuore alla famiglia che l´ha regalata, grazie a voi per l´impegno e per le mille vicissitudini che ho letto su questo sito per posizionarla. Ogni anno ci regalate preziosi momenti di riflessione su Madre Lalia.

Vi seguo




 
Misilmeri News - Pubblicità: Pubblicità Misilmeri News

Misilmeri News - Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità
Misilmeri News - Notiziario OnLine di Misilmeri e dintorni © 2008-2014
Testata in attesa di Registrazione
Direttore Editoriale Gian Piero Corso
Capo Redattore Sebastiano Corso
Powered by Fp-Web di Fabio Pellerito

Redazione    Invia una segnalazione    Privacy    Avviso ai giornalisti    Pubblicità    Rss